mercoledì 24 novembre 2010

Caserecce con sugo di pomodoro e rucola



La domenica a casa mia si fa la pasta fresca, e dico si fa perchè non sono quasi mai io ad occuparmene, ma le sapienti mani di mia nonna e mia mamma (mentre io dormo beatamente! ma questo è un dettaglio e non diciamolo a nessuno).
Spesso e volentieri ci sono le tagliatelle al ragù, gli gnocchi e altri piatti tradizionali, per la ricetta di questa domenica invece ci siamo ispirate a un librino preso in biblioteca, mi stuzzicava il dettaglio della rucola e sono rimasta piacevolmente soddisfatta del risultato.
E' comunque un primo piatto semplice e gustoso che accontenterà molti palati e vi permetterà di fare bella figura con un minimo sforzo, non male no?? :)

caserecce con sugo di pomodoro e rucola: (dosi per 4 persone)
per la pasta
  • 500 gr di farina 00
  • 330 ml di acqua
per il sugo:
  • mezza cipolla
  • uno spicchio d'aglio
  • 2 filetti di acciuga sott'olio
  • 200 gr di salsa di pomodoro
  • 100 gr di rucola
  • sale , pepe, peperoncino
  • pecorino romano o ricotta salata
Per prima cosa preparate la pasta, setacciate la farina sulla spianatoia, fate un buco al centro e versatevi a poco a poco l'acqua, mescolando di continuo.
Impastate fino ad ottenere una palla soda e liscia.
Copritela con un canovaccio umido o con un contenitore e fatela riposare mezz'ora.

Intanto preparate il sugo, scolate le acciughe dall'olio di conservazione, mettetele in padella con l'aglio, la cipolla tritata e un po d'olio e fatele sciogliere.
Aggiungete la salsa di pomodoro, aggiustate di sale e pepe, e fate cuocere.
Spegenete il fuoco e tenete da parte.
Riprendete la pasta riposata, fate tanti cilindretti lunghi e tagliateli a pezzetti di 3-4 cm, o se preferite più piccoli, passateli sotto le dita facendo leggermente pressione ( un pò come per gli gnocchi per capirci) e mettete da parte in un vassoio spolverizzato di farina.
Portate a ebollizione l'acqua, salatela, tuffatevi la pasta e fatela cuocere per circa 5 minuti.
Riaccendete il sugo, versatevi la pasta scolata, fate insaporire mescolando di continuo, spegnete, aggiungete la rucola lavata, asciugata e spezzettata.
Servite subito condito con del pecorino romano o ricotta salata e a piacere peperoncino.


Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz
Stampa il post

7 commenti:

  1. Brava! Da proprio l'idea del piatto della domenica!
    Lo farò presto anch'io.
    Ross

    RispondiElimina
  2. semplice e golosa: mi piace!!!

    RispondiElimina
  3. Pure la pasta a mano? Brave le donne di casa! Quel condimento è tra i miei preferiti Cris, è squisito!

    RispondiElimina
  4. Buona questa pasta senza dubbio...ciao Criss e buona serata

    RispondiElimina
  5. ma che brava sei!Io ancora alla pasta fatta in casa non sono arrivata!!!Ma mi piace un sacco mangiarla!Quindi domenica sono da te, a pranzo!OK!?!? :*

    RispondiElimina
  6. Che bontà...la pasta fatta in casa ha tut'altro sapore e poi qunato è divertente creare quei riccioli ^_*
    Un sughetto più che squisito...apre lo stomaco!

    RispondiElimina
  7. complimenti per il tuo blog!!!quanti fans che hai,brava! posso chiederti come si fa a collaborare con le varie aziende tipo decora ecc... sei tu che ti devi proporre ? se si,come ? ti sarei grata se mi dessi un aiuto perchè vorrei fare qualcosa del genere per il mio blog....baci,baci

    RispondiElimina

Se ti va fammi sapere cosa ne pensi!La tua opinione per me è importante :)